A.D. 2013: una donna a capo dello Stato?

Pari o Dispare

Ci sono molti modi per celebrarlo, e molti argomenti per consacrarlo, questo 8 marzo.
Io quest’anno sposo l’idea e l’iniziativa di Pari o Dispare, che solleticano il soffitto di cristallo che separa le donne dalle posizioni di maggior prestigio, scomodando persino il Soglio Pontificio e la Presidenza dello Stato.

Pari o Dispare 1

Un momento così delicato per il nostro paese è un’opportunità per trovare equilibri e regole nuovi, provando ad adottare politiche molto più inclusive di quanto non si sia fatto in passato (fallendo).
Che si voglia ammetterlo o no, questa è una delle strade per tornare ad essere giudicati un paese civile e riprovare a diventare competitivi.
Aprite le porte del conclave, forza.

Annunci

3 thoughts on “A.D. 2013: una donna a capo dello Stato?

  1. Una donna a Capo dello Stato non sarebbe male, purtroppo la scelta è quella che è … oggi come oggi !
    E perchè no a guidare un governo (ma il prossimo …. questo dura poco) e alla Camera ed al Senato …..
    IO spero e penso che sia un futuro possibile e neanche tanto in là nel tempo. Ciao Roberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...