Nessuno mi aveva detto che anche alle Fate viene il Cancro

121 boh

Dicono che il cancro non fa male. Mentono.”
Scopro così di Martina, a due giorni dalla sua operazione.
Le scrivo via Facebook per programmare il nostro incontro di dicembre a Londra, tre anni dopo l’intervista che le feci per quel progetto sulle donne che cambiano il mondo.
Chi legge questo blog sa chi è Martina, la Fata del Caffè.
QUI la sua storia, che avevo raccontato anche sull’Unione Sarda.
Durante i 13 mesi di ricerca per il progetto Maggie, Martina ha rappresentato per me l’emblema del femminile, il simbolo della rinascita fertile e del potere curativo della generosità.
Oggi, la sua vita mi sembra quella dei crepacci e delle fratture più terribili, l’inferno piazzato al centro del paradiso, il burrone quando meno te l’aspetti, l’ingiustizia dello sgambetto più infido.
Anni fa, abbandonata dal primo marito il giorno della fecondazione assistita.
Oggi, un cancro scoperto nei giorni in cui il suo amore le chiede la mano.

boh 4
Al primo appuntamento con l’infamia del destino, Martina ha risposto in un modo meraviglioso, portando amore nel mondo dal Nicaragua all’Europa e regalando a tutti un esempio illuminante di resurrezione attraverso l’altruismo e il bene.
Sono sicura che ora farà altrettanto.
Io odio il cancro, lo avevo già scritto, certo, ma continuo a sentirmi abitata da un sentimento rabbioso nei confronti di questa pestilenza immonda. Scriverci un libro non è stato un esorcismo adeguato, perché intorno a me continuo a vedere Giuliette e il mio odio è sempre più perdente.
Altre Fate che hanno incontrato il cancro hanno deciso di scriverne su un blog e di avviare progetti e percorsi di sostegno: lo ha fatto Kris Carr, lo ha fatto Beatrice Niciarelli e altre ancora.
Se leggete l’inglese, vi consiglio di seguire “Sarò sempre la Fata del Caffè“, il blog di Martina.
Perché sicuramente ci darà un’altra lezione di come si fa ad uscire dal buio.

Illustration by Noma Bar

Illustration by Noma Bar

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...