Dagli 8 anni in su, ecco l’esperienza unica da regalare ai vostri bimbi

slavas-3

Tutte le volte che mi trovo di fronte ad un oggetto che vorrei tanto compare per uno dei miei due nipotini, mi sforzo di ricordarmi com’è la loro camera dei giochi e cerco con tutte le mie forze di uscire dal negozio senza comprar loro qualcosa che dimenticheranno dopo 3 minuti.
La quantità abnorme di giochi che possiedono rischia di far perdere significato a ogni regalo che possa diventare solo “uno dei tanti”, che manco poi magari si ricordano che a regalarglielo è stata la lontana zia Nena o il supermercato sotto casa con i punti fedeltà.
Anni fa ho iniziato a prediligere regali che avessero più a che fare con le esperienze che con le cose e, ora che Leonardo ha quasi 5 anni, sto iniziando ad adottare questa filosofia anche coi miei nipoti.
Per coloro che la pensano come me e hanno bambini al di sopra degli 8 anni, ho un consiglio che arriva davvero dal cuore: se volete regalare qualcosa di indimenticabile ai vostri figli, figliocci, nipoti, portateli a vedere Slava Snow Show a teatro.
Slava Polunin è un artista e un clown russo che ha dato vita a questo spettacolo pazzesco, estremamente scenografico, durante il quale nessuno degli attori proferisce parola ma dal quale escono tutti sbalorditi, adulti e bimbi. Lo spettacolo è muto, non solo perchè i clown per tradizione lo sono, ma anche perchè ci sono emozioni e sentimenti che accomunano tutti gli uomini del mondo, e il linguaggio del corpo è spesso universale.
E proprio questo è uno degli aspetti più impressionanti: che questo spettacolo venga messo in scena con davvero poche modifiche in tutti i continenti, cancellando ogni ostacolo comunicativo dovuto alle lingue, annullando le barriere del tempo, e mettendo tutti in connessione attraverso il corpo e le emozioni. Le barriere del mondo abbattute dall’innocenza disarmante che Slava riesce a rendere protagonista assoluta del suo spettacolo.
Grazie a una combinazione maestrale di musica, mimica e scenografia, gli spettatori sono trasportati in un mondo fiabesco ma pieno di pericoli, colorato ma a volte duro, dove ci sono amici ma anche separazioni, tempeste ma anche solidarietà. Uno spettacolo che non nasconde le meraviglie e i dolori della vita, ma dove il gioco esplode fragoroso dopo una spaventosa bufera di neve. Slava non mente ai bambini, mostra loro che la vita non è solo gioia e gioco, ma che ogni ombra può essere trasformata in una strabordante ondata di felicità.
L’ho visto anni fa al Piccolo di Milano e ho pianto, riso, trattenuto il fiato: ora sto solo aspettando che il mio Leo sia abbastanza grade per capirlo e apprezzarlo, e portare lui e la sua mamma a vivere questa esperienza unica.
Non tutti amano il teatro, ma se volete fare un tentativo questa è un’occasione unica: Slava in queste settimane è in Italia (e purtroppo non succede ogni anno). Appena finite le date al Bellini di Napoli, nelle prossime setitmane sarà al Teatro Donizetti di Bergamo (22-27 febbraio), al Duse di Bologna (1-5 marzo), al Teatro dell’Aquila a Fermo (8-10 marzo) per chiudere al Teatro Stabile di Genova (29 marzo – 2 aprile).

Sito italiano: www.slavasnowshow.it

Sito internazionale: slavasnowshow.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...