A.D. 2013: una donna a capo dello Stato?

Pari o Dispare

Ci sono molti modi per celebrarlo, e molti argomenti per consacrarlo, questo 8 marzo.
Io quest’anno sposo l’idea e l’iniziativa di Pari o Dispare, che solleticano il soffitto di cristallo che separa le donne dalle posizioni di maggior prestigio, scomodando persino il Soglio Pontificio e la Presidenza dello Stato.

Pari o Dispare 1

Un momento così delicato per il nostro paese è un’opportunità per trovare equilibri e regole nuovi, provando ad adottare politiche molto più inclusive di quanto non si sia fatto in passato (fallendo).
Che si voglia ammetterlo o no, questa è una delle strade per tornare ad essere giudicati un paese civile e riprovare a diventare competitivi.
Aprite le porte del conclave, forza.

Annunci

Con le donne là fuori

Dalì

Questa non è una festa della donna come tutte le altre. Perché dopo che siamo scese in piazza, il 13 febbraio scorso, per darci voce, qualcosa è cambiato. Quella manifestazione ha smosso la mia terra interiore, ha lasciato tracce, impronte e indizi che chiedono di essere seguiti.
Oggi sono in ufficio, col mio gigantesco fiore rosa appuntato alla camicia e la mente alle donne che con il comitato “Se non ora quando” stanno cantando e chiedendo, ancora una volta nelle piazze. Continua a leggere