15 mesi senza auto e sto bene

Zagreb, Croatia  | by © Steve McCurry

Zagreb, Croatia | by © Steve McCurry

Mi sono trasferita a Londra 15 mesi fa e ho lasciato la macchina in Italia. Qui un posto-auto costa come una casa sui Navigli e quindi ho deciso di farne a meno.
Da allora ho usato solo i mezzi pubblici e Uber un paio di volte perchè non avevo scelta.
Londra è ben servita, non c’è dubbio, ma è anche enorme e capita che, per andare a cena da amici, stiamo sui mezzi due ore, che è quasi come andare da Milano a Firenze.
Non faccio quasi mai la spesa online, perchè per la scorta spiccia ho tre supermercati a meno di un chilometro (strada che comunque faccio a piedi con le borse) ma anche perchè alcuni dei posti dove compro (come il macellaio di fiducia, che è a 4 Km da casa mia) non consegnano a domicilio.
Per andare a comprare la frutta secca al Lidl (l’unico posto dove è venduta prezzi decenti, vista la quantità che ne mangio), prendo la DLR (ferrovia leggera) e torno carica come uno sherpa.
Siete mai andati a prendere le noci in treno? Io almeno una volta al mese.
Ma sono viva e con le gambe un po’ piú toniche, nonostante la quantità di formaggi grassi che ingurgito con la scusa della mancanza di casa.
Quando torno in Italia riprendo in mano la macchina, anche perchè in provincia è piú vincolante che in città, ma mi rendo conto di quante volte la si usi a sproposito e di quanto accanimento ci sia nel non voler fare due passi: si rubano parcheggi ai disabili, si rimane a girare in macchina come dei pirla in attesa che si liberi un posto pur di non parcheggiare a 300 metri da dove dobbiamo andare. Continua a leggere

Annunci