Voglio la diaspora: via dall’Italia.

Non lontano da Pompei, simbolo dell’incuria dello Stato Italiano per le nostre ricchezze culturali, si trova il primo museo al mondo ad avere chiesto asilo politico: il CAM di Casoria, che nel suo cortile sventola una bandiera tedesca. Per tutte le difficoltà incontrate dalla sua fondazione, il CAM oggi ha chiesto asilo alla Germania: l’unico paese europeo che pare intenzionato a non penalizzare la cultura (e nemmeno la ricerca, pensa un po’) anche in un momento di grave crisi come quello attuale.
Non so se il CAM si trasferirà realmente in terra teutonica o se è solo una provocazione, ma la notizia mi procura quella sfiziosa sensazione di rammarico e godimento. Perché è questo che si merita la nostra classe politica: lo svuotamento, la diaspora. Continua a leggere