La peggio Lombardia

Ho giusto un conato di vomito da buttare sul blog. Anzi due.
Le tragiche premesse governative le sappiamo già e, se è vero che i segnali non vanno mai trascurati, ce lo si doveva aspettare che la merda arrivasse anche nelle realtà locali. Forse perché la merda, a dirla tutta, parte esattamente da lì. Così il cerchio in qualche modo si chiude. La settimana scorsa ho letto sul profilo Facebook di  Corrado D’Elia che pare la Regione Lombardia abbia bloccato senza preavviso tutti i fondi e le sovvenzioni destinati alle Compagnie e ai Teatri. Visto che però la notizia non è apparsa ufficialmente da nessuna parte, tutti ci mettiamo alla ricerca di un comunicato stampa o di un’agenzia: ma non c’è verso di trovare nulla. Personalmente scrivo all’Assessorato Cultura, chiedendo informazioni, conferme delucidazioni: nessuna risposta pervenuta, tutto tace.
Oggi poi, sul blog Corpi Freddi, trovo la notizia del taglio fondi per il Festival della Letteratura di Mantova: un taglio del 50%. CIN-QUAN-TA-PER-CEN-TO.
Un Festival che economicamente restituiva dieci volte quello che impegnava: giusto per quegli illuminati che sostengono che la cultura non si mangia (e nemmeno la ricerca, a quanto pare).
Non so i vostri testicoli come stiano, se esistano e se diano segni di vita. Ma i miei, che mi sono spuntati anni or sono, stanno roteando come le pale di un elicottero.

Annunci

9 thoughts on “La peggio Lombardia

  1. se dovessimo sommare il moto vorticoso di migliaia di testicoli che sto periodo girano, sconvolgeremmo st’ italietta con una tromba d’ aria enorme, mia cara Elena 😦
    è davvero uno schifo

  2. Tristezza e sconforto, più che giramento… Mantova è una bellissima città d’arte, forse non ha bisogno di un festival per brillare, ma… possibile che all’estero una “cagata” che hanno(l’unica magari!) la fanno diventare ORO mentre noi che saremmo immersi nell’oro… gli diamo il valore di letame? Possibile???

  3. Elena, Elena! Dopo la lettura dell’articolo hoa avuto una delle “mie” solite visioni… e non ho nemmeno bevuto, neanche un goccio, giuro!
    Vedo un paesaggio brullo e riarso. Un occhio di fuoco, lontano, alto sull’orizzonte. Un onesto mezz’uomo, gran faticatore, che trascina il suo passo pesantemente, perché porta appeso al collo un anello di peso sconcertante. Come dici? No, non è Frodo… macché Lord of the Rings! E’ il povero Bondi… e l’occhio è quello di Tremonti. Intorno non cresce nulla perché come germina qualcosa Tremonti… ZAC! …potrebbe anche uscirne una bella tempera, che dici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...